RICHIESTA MAGGIORI INFORMAZIONI SULL'OPERA

Per ottenere maggiori informazioni sull'opera, si prega di compilare i dati sottostanti. Verrete contattati al più presto.

REPLAY
DEPERO HALLEY
24 gennaio 2019 - 24 aprile 2019

Replay o Reboot dell’accostamento tra opere di Fortunato Depero e Peter Halley nella mostra torinese del 2014, suggerita dallo stesso Halley.
Le strutture geometriche di Peter Halley, l’astrattismo definito “animale” dallo stesso  Depero, nel 1915-1916, e i suoi personaggi robot o “prodotti” degli anni Venti, configurano nel raffronto un’umanità confinata nella semplificazione geometrica del soggetto. Una semplificazione, tuttavia, di circolante energia, pubblicitaria e stordente.
L’antropomorfismo futurista, derivato dalla poetica del rapporto uomo macchina, inteso come alienazione, e la simulazione del pop concettuale americano anni Ottanta, sono le due categorie connaturali dell’estetica pop, che estendono la portata del confronto alle problematiche del neo-pop giapponese anni Novanta. Sullo sfondo, il tema canonico della pop art americana anni Sessanta, la serialità, dilatato nella anticipazione futurista degli anni Venti e nella ripetizione differenziata anni Ottanta.
Cell, commodity, seriality, humanity: quatto termini che diversamente combinati interpretano sorprendentemente il lavoro dei due pittori come variazioni. Trascorrono da Depero a Halley in chiave più astratta, e in senso contrario, come in una dilatazione del loro significato.
Oltre ai testi dei curatori, Giancarlo Carpi e Graziano Menolascina, il catalogo si avvale di un intervento di Maurizio Scudiero, principale esperto dell’opera di Fortunato Depero.

Fortunato Depero

PUPAZZO CAMPARI, 1926info

63,5 x 46 cm

Fortunato Depero

NEW YORK & GRATTACIELI, 1927info

tecnica mista su carta, 32 x 39,5 cm

Peter Halley

UNTITLED, 2004info

acrilico su carta, 56 x 43,3 cm

Fortunato Depero

AL TEATRO DEI PICCOLI / BALLI PLASTICI, 1918info

olio su tela , 100 x 70 cm

Peter Halley

URGE, 2016info

tecnica mista su tela , 116 x 132 cm

Fortunato Depero

I BEVITORI E LA LOCOMOTIVA, 1925info

olio su tela , 62 x 50 cm

Peter Halley

UNTITLED, 2012info

tecnica mista su tela , 81,5 x 81,5 cm

Fortunato Depero

COSTRUZIONE DI DONNA CON FIORE GIALLO, 1917 ca.info

olio su tela , 80 x 60 cm

Peter Halley

UNTITLED, 2004info

acrilico su carta, 56 x 43,3 cm

Peter Halley

GREY CELL, 1999info

tecnica mista su tela , 112 x 102 cm